Vai al menu | Vai al contenuto

Consorzio
Società della Salute del Casentino

Piazza Folli – 52014 Poppi Arezzo
Tel. 0575 568455 – 568461 - Fax 0575 520244


Home | Contattaci 




CIBO COME RISORSA E COMUNICAZIONE
Il 29 settembre alla Mausolea di Soci un convegno sul cibo nei vari aspetti della vita, nella filosofia e come risorsa del territorio

Il 29 di settembre, presso i locali recentemente ristrutturati della Mausolea di Soci nel comune di Bibbiena, si terrà a partire dalle ore 9.00, un convegno dal titolo “Cibo come risorsa e comunicazione” promosso dalla Società della Salute del Casentino in collaborazione con Regione Toscana, Uncem, Unicef, Provincia di Arezzo, International Association of Human Auxology e Strada dei Sapori del Casentino.

Tra i relatori di questo excursus storico, culturale, medico e psicologico sul cibo e il mangiar bene e sui prodotti di qualità, numerosi gli studiosi di fama nazionale ed europea. Aprirà il convegno con una relazione su cibo e comunicazione la Professoressa Graziella Magherini, psichiatra psicanalista, membro didatta dell’Associazione Italiana di Psicoanalisi e dell’International Psychoanalytic Association, attuale presidente dell’International Association for Art and Psychology e autrice di numerosi saggi e libri, fra i quali il più noto è “La sindrome di Stendhal”, tradotto in francese e spagnolo. Accanto a relazioni di contenuto più specificatamente medico sull’allattamento al seno come primo passo per l’educazione alimentare, ci saranno interessanti interventi di ordine storico e filosofico come quello del Professor Domenico Massaro insegnante di Logica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Siena e Arezzo e autore di numerosi saggi filosofici e membro della Società Italiana di Filosofia che terrà una relazione sul cibo nella filosofia dall’accattivante titolo “A tavola con Platone”.

Chiuderà questo percorso una degustazione organizzata dalla Strada dei Sapori del Casentino e guidata da Zelinda Ceccarelli del Servizio Agricoltura della provincia di Arezzo.

Il convegno, al quale saranno presenti anche l’Assessore Regionale Gianni Salvatori, il Direttore Generale della Usl8 Monica Calamai e il Presidente di Uncem Toscana Oreste Giurlani, rappresenta una delle tappe di “Nascere e crescere in Casentino”, un progetto, inserito all’interno del Piano Integrato di Salute, il cui Direttore è il pediatra Luca Tafi.

Società della Salute del Casentino, visti i contenuti del convegno, invita tutti i cittadini a partecipare all’appuntamento del 29 di settembre alla Mausolea. Per maggiori informazioni tel: al 339.2957212

Di seguito le schede di alcuni relatori del convegno del 29:

Domenico Massaro insegna logica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Siena e Arezzo.

Alessandra Pennacchioni, psichiatra, è responsabile del SIM del Casentino è, da anni, referente nella USL 8 per i disturbi del comportamento alimentare

Fiorenza lazzeri, neuropsichiatria infantile, si occupa da circa 15 anni dei problemi di neuropsichiatria dei ragazzi del Casentino

Graziella Magherini è psichiatra psicanalista, membro didatta dell’Associazione Italiana di Psicoanalisi e dell’International Psychoanalytic Association. Ha diretto il Centro di Salute Mentale di Firenze Centro ed ha insegnato nella scuola di specializzazione in Psichiatria dell’Università di Firenze.

Attualmente è presidente dell’International Association for Art and Psychology.

E’ autrice di numerosi saggi e libri, fra i quali il più noto è La sindrome di Stendhal, tradotto in francese e spagnolo.

inserita il 4/9/2007

© RETE CIVICA DEL CASENTINO - info: rcc@casentino.toscana.it 
© Grafica e programmazione: Stilegrafica.com
[Tutti i diritti riservati] | [Area riservata]